Offerte di lavoro in Spagna

Ogni anno un numero sempre maggiore di italiani decide di lasciare il nostro Paese e trasferirsi all’estero in cerca di fortuna. Le mete di destinazione più gettonate sono, da lungo tempo, l’Inghilterra e la Spagna. Quest’ultima è particolarmente apprezzata dai nostri connazionali, che nel popolo iberico ritrovano parte delle proprie radici. Altri punti a favore della nazione sono il clima particolarmente favorevole, il buon cibo e, soprattutto, l’offerta culturale e di intrattenimento che caratterizza l’agenda annuale di ogni città.
Fino a pochi anni fa le due grandi metropoli del Paese, Madrid e Barcellona, erano considerate le principali rivali di Londra per quanto riguarda lo sviluppo economico, grazie al movimento espansionistico che ha investito in particolar modo i settori dell’edilizia, dell’informatica e dei servizi.
La favorevole congiuntura finanziaria ha, purtroppo, lasciato il posto alla crisi economica, che da alcuni anni attanaglia l’intero continente.
Nonostante ciò il flusso migratorio verso la Spagna non si è affatto esaurito, anzi, i giovani italiani continuano a partire in cerca di fortuna nella terra più caliente d’Europa.

Qual’è l’iter da seguire per cercare lavoro in Spagna? Quali sono i settori più concorrenziali da questo punto di vista? Innanzitutto si consiglia di compiere una personale “indagine di mercato” prima di partire: per informarsi sulle offerte di lavoro attive all’estero, sarà sufficiente consultare il nostro sito web offerte Lavoro Spagna, aggiornato quotidianamente con gli annunci provenienti da agenzie di lavoro, aziende e strutture turistiche spagnole. Queste ultime in particolare, sono in cerca di dipendenti stranieri durante tutto l’anno, e spesso essere italiani costituisce un vantaggio ai fini dell’assunzione. Il turismo, dunque, è l’ambito che offre maggiori possibilità d’impiego: la richiesta di personale italiano è particolarmente elevata in strutture ricettive come hotel e villaggi turistici, in cui si potranno svolgere le mansioni più disparate (animatore, bagnino, fotografo, scenografo,cameriere, barman/barwoman, cuoco, pizzaiolo, p.r. e molte altre ancora).

Tra le località più amate dai viaggiatori di tutto il mondo vi sono le isole Canarie (Tenerife, Fuerteventura, Gran Canaria, Las Palmas), le isole Baleari (Ibiza, Formentera, Mallorca Menorca), la Costa Brava catalana, la costa Valenciana, l’Andalucía e molte altre ancora.

Un altro settore fortemente in crescita nel Paese iberico è l’Information Technology: le grandi città spagnole pullulano di aziende dedite a tutto ciò che concerne l’IT.
L’informatica in generale, con particolare riferimento al web e al mobile, è un campo che ancora oggi offre molte opportunità di carriera. Per svolgere queste così come altre professioni specializzate, il lavoratore che non avesse una conoscenza approfondita della lingua spagnola, potrà utilizzare tranquillamente l’inglese, in attesa di familiarizzare con l’idioma locale.
Lo stesso discorso vale per i mestieri collegati all’industria, in particolar modo alla produzione metalmeccanica.
Questo quadro riassuntivo della situazione spagnola attuale è sicuramente un buon punto di partenza per tutti coloro che hanno deciso di trasferirsi in Spagna per cercare lavoro, che potranno orientarsi a partire dalle indicazioni sopraelencate, per trovare la propria strada lavorativa nel Paese.